Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piĆ¹
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie
Il Museo
 

 
Il Museo Archeologico di Scolacium, grazie alla nuova dotazione tecnologica, è divenuto uno spazio culturale ancora più coinvolgente.
continua
I ritrovamenti più antichi, all’interno del territorio di Roccelletta risalgono al paleolitico inferiore e superiore e sono rappresentati da alcuni reperti di industria litica su selce ed ossidiana
continua
Le fonti antiche testimoniano la presenza di un insediamento greco nella zona della Roccelletta chiamato Skylletion
continua
  Il Foro, piazza principale della colonia di Scolacium, è orientato secondo un asse nord-ovest/sud-est ed è rettangolare
continua
L’esistenza di un teatro nella città romana, già segnalata da viaggiatori stranieri nel XVIII secolo (in particolare Jean-Richard abate di Saint-Non)
continua
Le ceramiche fini da mensa di epoca romana, rivestite di vernice rossa più o meno lucida - dovuta a particolari procedimenti tecnici e di cottura - prodotte dal 30-25 a.C
continua
Ai limiti dell'antica Scolacium, secondo la consuetudine che vietava di seppellire in città per non contaminare lo spazio consacrato all’interno del pomerio
continua
Gli scavi di Scolacium hanno restituito un alto numero di sculture di marmo, importanti in quanto testimonianza artistica della vita della Calabria di età romana
continua
All’interno del gruppo dei togati rinvenuto nel Foro si segnalano una seconda statua con la toga exigua di età repubblicana e una statua con l’ampia toga di I sec. d.C.
continua
Dal teatro provengono una statua caratterizzata dalla toga exigua databile nell’età tardo repubblicana (I sec. a.C.)
continua
Il complesso residenziale individuato immediatamente a Nord della Basilica normanna di Santa Maria della Roccella è una domus articolata attorno ad un’ampia aula absidata
continua